UNIMPRESA REGIONE TOSCANA FORMAZIONE AGRICOLTURA UNIMPRESA FIDI CENTRO STUDI QUALITÀ COMMERCIO TURISMO SERVIZI PATRONATO UNIMPRESA DONNA SICUREZZA SUL LAVORO COOPERATIVE UNI.A.P. GIOVANI IMPRENDITORI PAGHE ONLINE EDILIZIA C.A.F. UNIMPRESA POLITICHE DEL LAVORO PESCA UNIMPRESA SERVIZI PRIVACY NAUTICA S.A.FIN. PIEMME IMPRESA ASSISTENZA FISCALE E TRIBUTARIA OPERE SOCIALI BIO UNIMPRESA UFFICIO LEGISLATIVO SPORT E TEMPO LIBERO C.A.A. S.O.A. TRASPORTI E.B.S.S. INFOCAMERE UNIVET I.C.F. ASSOCIAZIONI CONTRATTI COLLETTIVI AREZZO FIRENZE GROSSETO LIVORNO LUCCA MASSA CARRARA PISA PISTOIA PRATO SIENA ITALIA TOSCANA FIRENZE ITALY TUSCANY FLORENCE SIEVEONLINE NETWORK

Associazione di Categoria per le Piccole e Medie Imprese

Firenze -  23

Home Page  |  WebMail  |  Area Riservata


Il Nuovo Sostegno alle Imprese

   NOTIZIE, NOVITA' ED EVENTI

Indice Notizie  

      COMUNICATI E CIRCOLARI

                     SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO

<<<

Il 16/8/09 entreranno in vigore tutte le nuove norme del cosiddetto “Testo Unico” (D. Lgs. 81/08), quindi entro tale data dovranno essere attuate tutte le nuove disposizioni previste da tale decreto.

In realtà la maggior parte dei nuovi adempimenti previsti dal “Testo Unico” sono già entrati in vigore il 1/1/09. Tra gli adempimenti già in vigore segnaliamo:

• Aggiornamento della valutazione dei rischi e della documentazione ad essa correlata (Documento Valutazione Rischi o Autocertificazione).
• Obbligo per il committente di redigere e consegnare il cosiddetto D.U.V.R.I. alle aziende o lavoratori autonomi a cui sono stati appaltati dei lavori (pulizie, manutenzione impianti, ecc.)
• Nomina e formazione delle varie figure aziendali che si occupano di “sicurezza”:
a) Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
b) Rappresentante dei Lavori per la Sicurezza (RLS)
c) Incaricati della prevenzione incendi
d) Incaricati del pronto soccorso
e) Carrellisti

Gli adempimenti che entreranno in vigore il 16/8/09 sono:
1) Valutazione dei rischi in riferimento ai rischi” Stress lavoro-correlati”
2) Indicazione della “data certa” sulla documentazione inerente la valutazione dei rischi
3) Invio all’INAIL dei dati relativi agli infortuni superiori ad 1 giorno
4) Divieto delle visite mediche “preassuntive”.

In considerazione dell’intensificazione dei controlli da parte degli organi di vigilanza e dell’inasprimento delle sanzioni (ad esempio la sanzione per non aver redatto il documento di valutazione dei rischi, quando obbligatorio, passa dagli attuali 1.033 € a 3.750 €) si consiglia di attivarsi per tempo.

Allo scopo di fornire un valido aiuto alle proprie aziende associate, UNIMPRESA FEDERAZIONE REGIONALE TOSCANA ha in programma l'organizzazione dei corsi richiesti dalla nomativa vigente.

Alla fine del corso le aziende partecipanti riceveranno regolare certificato di frequenza e tutto il materiale formativo ed informativo dei lavoratori sui rischi in azienda.

LA SCHEDA DI ISCRIZIONE E LE MODALITA' DI PAGAMENTO SONO RIPORTATE IN ALLEGATO AL PRESENTE COMUNICATO.

151_sicurezza.pdf151_sicurezzapubblicità.pdf